Hai Sposato Un Omosessuale?

Eh si! Magari non l’abbiamo mai capito, ma chi si accompagna a noi con la sua maschia persona potrebbe rientrare nella categoria sotto descritta. Che dire? Leggete e in bocca al lupo!
È molto caustico. Perfezionista nel criticare la compagna che ha al fianco. Tende a essere competitivo con le donne, ma non in maniera moderata naturale, fisiologica direi, lo è in maniera eccessiva, cattiva, si fa trascinare in discussioni malefiche dove batte le donne per perfidia, velenosità, insomma trascende rapidamente tanto da lasciare noi basite. Quante volte vi è capitato di pensare “ma questo qui è peggio di una donna?” Quando in un uomo notiamo queste strane sfumature, attente è un omosessuale, ma non ha realizzato di esserlo. O se ha anche una lontana percezione di questo magari, la nega a sé stesso. Si sposa spesso per negare questa sottile pulsione che alberga nel suo intimo, ma ha qualche sfumatura che a un occhio molto attento si palesa. Sono amiche invidiose, suocere e giudici implacabili delle nostre mancanze e tutto questo nella stessa maschia persona…

Loredana Mazzone, Scivolata su una buccia di banana

Facebook Comments

Lascia un commento